DIRITTO URBANISTICO

Docenti: 
Crediti: 
6
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
DIRITTO AMMINISTRATIVO (IUS/10)
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione: lo studio del Diritto urbanistico consente
allo Studente di conoscere la disciplina del territorio nonché di
comprendere i principi e i concetti giuridici cardine della materia.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione: lo studio mira a
favorire l’acquisizione dei profili applicativi della materia, attraverso
anche il richiamo agli istituti e alle conoscenze acquisite di diritto
amministrativo sostanziale. Nell’ambito del corso sarà dedicata
Testi in inglese
Italian
Constitutional profiles of urban law.
Urban planning: general aspects.
General urban planning: the territorial coordination plan.
General operational urban planning: general master plan and
manufacturing program.
Ordinary spatial implementation planning: detailed plans and subdivision
plans.
Time planning: multi-annual implementation programs.
Urban planning for special purpose spatial planning: plan for economic
and popular construction, plans for productive settlements, recovery
plans, other special plans.
Consensual urban planning.
The interventions on the existing building patrimony.
Building activity.
Urban violations.
Localization of public works.
Expropriation for public utility.
G. PAGLIARI, Corso di diritto urbanistico, V ed., Giuffrè, Milano, 2015.
Parte 1; part 2 exluding chapters 3, 14, 16, 17; part 3 exluding chapters 4
e 8; part 9 excluding chapter 2.
particolare cura all’esame della normativa regionale, della giurisprudenza
ed alla discussion di copiosa casistica, in modo da consentire allo
Studente di acquisire conoscenze pratiche e capacità di
interlocuzione mediante l’uso del linguaggio giuridico.
Autonomia di giudizio: attraverso lo studio del Diritto urbanistico lo
Studente può acquisire flessibilità, iniziativa, attitudine al problem
solving, capacità di analisi di documenti anche
complessi e di valutazione di soluzioni anche in vista della loro
applicazione. L’autonomia di giudizio si persegue sia attraverso l’analisi e
la lettura di testi della dottrina, di testi normativi e di sentenze.
Abilità comunicative: lo Studente apprende attraverso il corso a
comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni inerenti i temi del
Diritto urbanistico. Le capacità comunicative saranno stimolate
attraverso lezioni frontali, nel corso delle quali vi sarà il massimo
coinvolgimento degli Studenti

Prerequisiti

Per poter sostenere l'esame di Diritto Urbanistico occorre aver superato
gli esami di Istituzioni di Diritto Privato, Istituzioni di Diritto Romano,
Diritto Costituzionale e Diritto amministrativo I.

Contenuti dell'insegnamento

I fondamenti costituzionali del diritto urbanistico
Pianificazione urbanistica: aspetti generali.
Pianificazione urbanistica generale di direttiva: il piano territoriale di
coordinamento.
Pianificazione urbanistica generale operativa: piano regolatore generalee
programma di fabbricazione.
Pianificazione urbanistica attuativa ordinariaspaziale: piani
particolareggiati e piani di lottizzazione.
Pianificazione temporale: programmi pluriennali di attuazione.
Pianificazione urbanistica attuativa spaziale a finalità speciale: piano per
l'edilizia economica e popolare,piani per gli insediamenti produttivi, piani
di recupero, altri piani speciali.
L’urbanistica consensuale.
Gli interventi sul patrimonio edilizio esistente.
Attività edilizia.
Illeciti urbanistici.
Regime della localizzazione delle opere pubbliche.
L'espropriazione per pubblica utilità.

Programma esteso

fondamenti costituzionali del diritto urbanistico
Pianificazione urbanistica: aspetti generali.
Pianificazione urbanistica generale di direttiva: il piano territoriale di
coordinamento.
Pianificazione urbanistica generale operativa: piano regolatore generalee
programma di fabbricazione.
Pianificazione urbanistica attuativa ordinariaspaziale: piani
particolareggiati e piani di lottizzazione.
Pianificazione temporale: programmi pluriennali di attuazione.
Pianificazione urbanistica attuativa spaziale a finalità speciale: piano per
l'edilizia economica e popolare,piani per gli insediamenti produttivi, piani
di recupero, altri piani speciali.
L’urbanistica consensuale.
Gli interventi sul patrimonio edilizio esistente.
Attività edilizia.
Illeciti urbanistici.
Regime della localizzazione delle opere pubbliche.
L'espropriazione per pubblica utilità.

Bibliografia

G. PAGLIARI, Corso di diritto urbanistico, V ed., Giuffrè, Milano, 2019. Parte 1; parte 2 esclusi capp. 3, 14, 16, 17; parte 3 esclusi capp. 4 e 8; parte 9 escluso cap. 2.
Oppure
P. URBANI – S. CIVITARESE MATTEUCCI, Diritto urbanistico. Organizzazione e rapporti, VI ed., Giappichelli, Torino, 2017.
E' necessaria la consultazione di codici specialistici. A tal fine, si consiglia: Codice di diritto amministrativo a cura di R. Chieppa, Giuffrè, Milano, ultima edizione.

Metodi didattici

Le lezioni saranno tenute in presenza mirando al massimo
coinvolgimento degli studenti, in modo da far sì che esse siano non solo
una fase di illustrazione della materia, ma anche già un tempo
dell’apprendimento e della preparazione dell’esame.
Nel corso dell’anno, saranno svolte esercitazioni su specifiche tematiche,
soprattutto mediante lettura ed esame delle più recenti ed importanti
sentenze, riguardanti la materia.
Il material didattico fornito a lezione sarà reso disponibile sulla
piattaforma Elly.
Nell’ipotesi in cui, per il perdurare della situazione di emergenza
sanitaria, non fosse possible tenere lezioni in presenza, lo svolgimento
avverrà a distanza su piattaforma Teams.

Modalità verifica apprendimento

La verifica finale consisterà in un esame orale, articolato in alcune
domande finalizzate a comprendere se lo studente ha acquisito sufficienti
conoscenze degli aspetti fondamentali di ciascuna tematica.
Nell’ipotesi in cui per il perdurare dell’emergenza sanitaria fosse
necessario tenere gli esami di profitto a distanza, si procederà,
comunque, con interrogazioni orali da remoto