PUBLIC POLICY ECONOMIC EVALUATION

Docenti: 
Crediti: 
6
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
SCIENZA DELLE FINANZE (SECS-P/03)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

INGLESE

Obiettivi formativi

Conoscere gli aspetti economici dei progetti privati e pubblici fa parte del bagaglio professionale dello studente di giurisprudenza e scienze politiche.
Questo corso semestrale, specificamente mirato a tali studenti, offre conoscenze teorici e pratici e gli strumenti necessari per comprendere la valutazione di progetti pubblici e privati ed i problemi legati all’intervento pubblico. Particolare
attenzione è dedicata ai problemi di efficienza, ed equità nell’analisi economica. Il corso fornisce anche competenze pratiche e tecniche ma riprende tutte le nozioni di economia utili per una piena comprensione
degli argomenti.

Prerequisiti

Per gli Studenti di Giurisprudenza, occorre aver superato gli esami di: Istituzioni di diritto privato, Istituzioni di diritto romano, Diritto costituzionale e lingua Inglese B1

Contenuti dell'insegnamento

1. ANALISI ECONOMICA DEI PROGETTI
2. EFFICENZA EQUITÀ E BENESSERE.
3. ANALISI COSTI-BENEFICI
4. ALTRI STRUMENTI

Programma esteso

Sarà reso disponibile durante il corso

Bibliografia

M.Adler M. Fleurbaey (Eds) The Oxford Handbook of Well-Being and Public 2016 OUP
P. Vagliasindi INTERVENTO PUBBLICO EFFICIENZA ED EQUITÀ. Giappichelli Editore, 2004.
Gli studenti sono pregati consultare i testi integrativi e di riferimento su costi-benefici, come specificato:
Campbell, Harry F Brown, Richard P. ,2003‚ Benefit-Cost Analysis: Financial and Economic Appraisal using Spreadsheets Cambridge University Press
Boardman, Anthony, 2014, Cost-benefit analysis: concepts and practice Pearson Education Limited
Drèze, J. & N. Stern (1987), ‘Theory of Cost-Benefit Analysis’ in Alan J. Auerbach and Martin S. Feldstein (eds.), Handbook of Public Economics, Vol. 2 (Amsterdam: North-Holland), 909-89.
Dasgupta, Partha, Stephen Marglin and Amartya Sen (1972), Guidelines for Project Evaluation (New York: UNIDO).
Little Ian M.D. and James A. Mirrlees (1974), Project Appraisal and Planning for Developing Countries (New York: Basic Books).
I dettagli su altri testi saranno comunicati nel corso delle lezioni. Appunti, dispense ed altro materiale informativo sull’esame saranno resi disponibili durante il corso dalla pagina web.

Metodi didattici

Le attività didattiche saranno condotte alternando lezioni orali frontali, a modalità di apprendimento attivo. Durante le lezioni, incentrate sull’approfondimento delle tematiche specifiche, sarà privilegiata la partecipazione attiva ed il dialogo con la classe. Di pari passo ad ogni lezione, saranno svolte le correlative esercitazioni pratiche guidate (anche in gruppi).
Fanno parte integrante dell’attività didattica lo studio di un saggio e lo svolgimento di una tesina di approfondimento tra quelle scelte dal Docente. Parte di questi saranno analizzati in aula durante le ore di esercitazione. Gli Studenti sono pregati di prendere anche visione, su internet, di quanto suggerito dal Docente, ad integrazione di alcune parti del programma.

Modalità verifica apprendimento

Esame scritto e orale
Le conoscenze e le capacità di comprensione verranno accertate con domande che prevedono una risposta sintetica e specificamente mirata a verificare l’effettiva conoscenza delle nozioni e dei principi trattati.
La capacità di comunicare, la capacità di applicare la conoscenza acquisita attraverso argomentazioni e riflessioni appropriate e l’autonomia di giudizio saranno accertate con domande aperte con grafici, interventi e tesine che richiedono l’articolazione di un discorso che metta a sistema in modo coerente e logico diverse nozioni acquisite durante l’insegnamento.
La capacità di apprendimento sarà accertata sulla base di una valutazione complessiva rispetto alle risposte fornite. La prova orale valuta eventuali lacune emerse nell’ambito della prova scritta.
Ulteriori approfondimenti opzionali su argomenti addizionali possono aver luogo con prove scritte e/o orali facoltative per consentire una valutazione approfondita.

Altre informazioni

Le lezioni coprono l’intero contenuto del corso e sono corredate da esercitazioni; assistenza individuale è fornita durante il ricevimento.