Tesi di laurea / Prova finale

Seduta di laurea

Sono istituite, di regola, quattro sessioni di Laurea per anno accademico.

Per conseguire la Laurea magistrale, è necessaria la predisposizione e la presentazione di una tesi elaborata sotto la guida di un Relatore, eventualmente anche nell’àmbito di una esperienza di studio svolta all’estero.

La Prova finale del Corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza consiste:

a) nella redazione di una tesi di Laurea scritta e nella sua discussione avanti la Commissione per gli esami di Laurea con il conseguimento di 21 CFU; oppure

b) nella redazione di una tesi di Laurea scritta e nella sua discussione avanti la Commissione per gli esami di Laurea con il conseguimento di 15 CFU, previa effettuazione di un tirocinio in Italia o all’estero, per il conseguimento di 6 CFU; oppure

c) nella redazione di una tesi di Laurea scritta e nella sua discussione avanti la Commissione per gli esami di Laurea con il conseguimento di 15 CFU, previo superamento di un esame di profitto aggiuntivo (scelto secondo criterî di congruenza con il piano degli studî), con il conseguimento di 6 CFU.

Nei casi di cui alle lett. a, b, c, la tesi di Laurea può essere curricolare o di ricerca.

Relatore della prova finale

Relatore della tesi di Laurea può essere il Professore, a qualsivoglia titolo, attuale titolare di uno degli insegnamenti impartiti dal Corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza.

La tesi di Laurea deve essere assegnata in una Disciplina, in relazione alla quale il Candidato abbia sostenuto il relativo esame di profitto, valido ai fini curriculari.

Il Relatore, in considerazione della particolare competenza scientifica sul tema oggetto della dissertazione di Laurea, può affidare la cura del Laureando a un Ricercatore, o al Titolare di un assegno di ricerca del medesimo Settore scientifico-disciplinare, o di Settore scientifico-disciplinare affine, il quale potrà essere presente alla discussione avanti la Commissione per gli esami di Laurea, sicché dovrà darne comunicazione, all’indirizzo di posta elettronica del Servizio per la Didattica, in tempo utile per la formazione della Commissione per gli esami di Laurea.

Relatore della tesi di Laurea può essere anche un Professore di altro Corso di Laurea dell’Ateneo, con il quale lo Studente abbia sostenuto un esame valido ai fini curriculari, il cui insegnamento non risulti impartito nel Corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza.

Nell’ipotesi in cui il medesimo insegnamento, anche con suddivisione per lettera alfabetica o per matricola, preveda la titolarità di più Professori, ciascuno può essere Relatore della tesi di Laurea.

Preparazione alla stesura della tesi di laurea

Il Corso di Laurea organizza, con cadenza periodica, un corso di preparazione alla stesura della tesi di Laurea, finalizzato a fornire agli Studenti gli indispensabili criterî metodologici, che debbono presiedere alla redazione dell’elaborato, e le nozioni necessarie al reperimento e alla selezione dei materiali e al corretto svolgimento delle relative citazioni.   

Il corso si svolge nei mesi di febbraio e settembre di ogni anno, e si articola in due incontri di due ore.

Il corso è tenuto da un Ricercatore o da un Titolare di assegno di ricerca, che afferisca al Dipartimento di Giurisprudenza, Studî politici e internazionali, con impegno a rotazione.

La frequenza al corso non è obbligatoria, sicché agli Studenti, che non possano prendervi parte, sarà suggerito dal Relatore l’utilizzo di adeguato materiale di riferimento, anche informatico (slides e videoregistrazioni), reso disponibile attraverso il sito internet del Corso di Laurea.

 

Per l'a.a. 2021/2022, il corso di preparazione alla tesi si terrà nelle seguenti date:

REGISTRAZIONE Incontri precedenti

Guida alla Ricerca, recupero ed utilizzo dei documenti per la tesi di laurea in ambito giuridico, politologico, sociale (Biblioteca)

Adempimenti

Lo Studente, da 60 a 30 giorni prima della data di inizio della sessione di Laurea, in cui intenda discutere la tesi, deve provvedere agli adempimenti segnalati nell’apposita pagina internet, reperibile sul sito del Corso di Laurea.

L’ultimo esame di profitto, prima dell’esame di Laurea, deve essere sostenuto almeno quindici giorni prima dell’inizio della sessione di Laurea.

Lo Studente è tenuto a presentarsi alla seduta di Laurea con una copia personale della tesi, in formato cartaceo, da consegnare al Presidente della Commissione degli esami di Laurea, per il tempo necessario alla discussione.

Entro 30 giorni dall’esame di laurea è necessario:

 

N.B. Nel corpo della mail deve essere indicato un numero di telefono valido per contattare lo studente in caso di necessità e l’indirizzo fisico corretto a cui spedire la pergamena.

 

Si ricorda che, per la consegna dell’elaborato della tesi, entro 10 giorni dall’esame di laurea deve essere effettuato l’upload della stessa su Esse3 insieme al modulo A/50.

 

INSERIMENTO ELABORATO DEFINITIVO DI TESI 

A partire da marzo 2020 tutti i laureandi dei corsi di laurea Triennali\Magistrali\Magistrali a ciclo unico, dovranno effettuare l’upload del proprio lavoro di tesi\elaborato definitivo all’interno della propria area riservata. 
L’upload va effettuato all’interno della tua Area riservata > Laurea/Esame Finale > Conseguimento Titolo utilizzando il pulsante “Procedi con il processo di completamento tesi”. 

Il file deve essere in formato PDF/A e le sue dimensioni non devono essere superiori a 21 Mbyte. 

Il mancato upload della tesi comporterà l'esclusione dalla discussione di laurea.

All’interno della procedura è obbligatorio inserire anche come allegato la ricevuta di compilazione del questionario di AlmaLaurea e il Modello A50 (Autorizzazione alla presentazione della tesi di laurea)

E’ possibile inserire ulteriori allegati richiesti dai singoli corsi di studi (esempio Modulo indirizzo di invio pergamena)

 

N.B.  L’ultimo esame di profitto, prima dell’esame di laurea, deve essere sostenuto almeno quindici giorni prima dell’inizio della sessione di laurea.

 

N.B. Per ulteriori informazioni, per le sedute di laurea online e per le linee guida vedi ⇒ Domanda di laurea 

 

N.B. Il giorno della Seduta di laurea, in presenza, ogni laureando dovrà portare due copie cartacee della tesi: una per sè e una per il Relatore.

Norme e consigli per i laureandi
⇒ Regolamento prova finale vedi articoli 13-20 del “Regolamento didattico del CdL in Giurisprudenza
 

N.B. Per i Regolamenti relativi all'esame finale dei Corsi di laurea ad esaurimento di Giurisprudenza consultare la guida dello strudente a.a. 2011/2012.

Questionario AlmaLaurea

Gli studenti laureandi devono compilare il questionario AlmaLaurea: ⇒ Questionario AlmaLaurea per i Laureandi  

Il questionario consente di contribuire, con il proprio giudizio, a migliorare l’Ateneo, a orientare i futuri studenti e a realizzare le indagini che permettono di monitorare come la professionalità dei laureati si inserisce nel mondo del lavoro.

SERVIZI ALMA LAUREA
Indicazioni sulla redazione della tesi di laurea

N.B.: prima della bibliografia finale, vanno inserite alcune, brevi, conclusioni, che potranno riportare anche considerazioni e rielaborazioni personali sull'argomento della tesi. L'introduzione è indicata, invece, solo nei casi in cui l'argomento di tesi necessiti di un breve inquadramento generale, che non si riesca a svolgere nei Capitoli.